Giovanni Ciacci scrive una lettera a Cristiano Malgioglio: ecco il motivo del litigio, c’entra una canzone

Cristiano Malgioglio e Giovanni Ciacci sono amici da oltre 30 anni. Negli ultimi mesi però, qualcosa è cambiato. Ecco perché, l’esperto di moda di Detto Fatto, ha voluto scrivere una lettera aperta al paroliere siciliano. A quanto pare, il motivo del litigio sarebbe il brano “Tocalo tocalo”, pezzo scritto proprio da Malgioglio e “interpretato” negli anni ’90 da Carmen Di Pietro. Inizialmente infatti, il siciliano aveva permesso all’amico di utilizzarlo durante le sue serata ma poi… ha cambiato idea!

Giovanni Ciacci scrive a Cristiano Malgioglio

“Mi hai dato il permesso, eri anche felice dell’idea e mi sono messo all’opera”, ha raccontato Giovanni Ciacci nella sua lettera aperta indirizzata a Cristiano Malgioglio tra le pagine del settimanale DiPiù. “Ho inciso la tua canzone e ho messo alcuni video sui social network. È stato un successo. Invece di essere contento di tutto questo hai iniziato a insultarmi”, ha aggiunto ancora Ciacci.

Secondo Giovanni infatti, proprio Cristiano sarebbe geloso della sua carriera in ascesa. “Hai paura di me. Invidi il mio successo, in ascesa giorno dopo giorno, invidi il mio modo di fare e invidi anche la mia spontaneità nella vita privata. Credo proprio che ti infastidisca che io sia innamorato e viva la relazione con il mio compagno alla luce del sole mentre tu hai sempre cercato di nascondere i tuoi amori”.

Chi di voi aspetta più del Natale la risposta della Malgy?

Giornalista, blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto